Rezija - Resia

cultura e tradizioni

Tutti gli eventi

06.05.2019 – Pedagoska fakulteta Univerzi v Ljubljani / Facoltà di Pedagogia dell’Università di Lubiana. Lezione sulla tradizione orale della Val Resia su invito della dr. Milena Mileva Blazic.

02.05.2019 – Rezija/Resia. Muzeo od tih rozajanskih judi / Museo della gente della Val Resia. Viene ricordato Leonardo da Vinci autore anche di favole.

14.04.2019 – Ravanca/Prato di Resia. Centro culturale “Rozajanska kulturska hisa”. Concerto della rassegna corale Primorske Poje.

02.04.2019 – Rezija/Resia. Muzeo od tih rozajanskih judi / Museo della gente della Val Resia.
Il Museo della gente della Val Resia (etnografico e delle favole) ricorda la Giornata internazionale del libro per bambini
Il 2 aprile ricorre la Giornata internazionale del libro per bambini e con essa si ricorda la nascita del famosissimo scrittore di fiabe Hans Christian Andersen (1805-1875).
Andersen era nato il 2 aprile del 1805 a Odense in Danimarca da famiglia povera, suo padre era calzolaio, e divenne famoso per le sue fiabe in tutto il mondo. Chi non conosce La sirenetta, Il brutto anatroccolo o La piccola fiammiferaia?
E proprio le favole, fiabe e leggende sono la particolarità del Museo etnografico della gente della Val Resia, Muzeo od tih rozajanskih judi, che si trova nel caratteristico paese di Stolvizza in Val Resia ai piedi del monte Canin.
Nel museo è infatti possibile visitare, fino al prossimo mese di ottobre, un’interessante mostra dedicata proprio a questo particolare aspetto della cultura locale.
Quattro sono i temi presentati: i protagonisti dei racconti della Val Resia (dalla volpe e il lupo all’erculeo Dardej, dalla Dujačesa, a Kraj Matjaž / Re Mattia d’Ungheria  per citare solo alcuni), i narratori e l’arte del raccontare, i ricercatori e gli studiosi di letteratura di tradizione orale e le pubblicazioni di favole e fiabe della valle e delle comunità vicine. Qui viene ricordata anche la figura di Hans Christian Andersen.
Il museo, che è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle16.00, invita piccoli e grandi a visitare questa interessante e singolare mostra al termine della quale si potrà poi proseguire con la visita del caratteristico borgo che conserva in parte ancora l’architettura locale, il Museo dell’Arrotino, i diversi sentieri (quali il noto Ta lipa pot) e la “Stara butea” bottega con prodotti anche locali.

24.03.2019 – Rezija/Resia – Ljubljana. 22. Pripovedovalski festival. Il Museo della gente della Val Resia ha accolto oggi visitatori da Lubiana in visita per ricordare il lavoro svolto dal folklorista Milko Matičetov.

22-31.03.2019 – Rezija/Resia – Ljubljana. 22. Pripovedovalski festival (22. Festival del Racconto). In occasione del 100° anniversario della nascita del folklorista accademico Milko Matičetov il Museo della gente della Val Resia, al cui interno è possibile visitare una mostra e una sezione dedicata al patrimonio orale locale, è partner di tale festival

PF_2019_knjizica_3-1

31.01 – 03.02.2019 – Ravanca/Prato di Resia.  100° anniversario della nascita del folklorista accademico Milko Matičetov. Collaborazione con il Pripovedovalski Festival (Festival del Racconto) di Lubiana nell’organizzazione del laboratorio sull’arte del raccontare. Relatore il novellatore gallese Michael Harvey che ha visitato anche la mostra sulle favole al Museo della gente della Val Resia a Stolvizza.

01.07.2018 – Ravanca/Prato di Resia. Centro culturale “Rozajanska kulturska hisa”. Presentazione aspetti culturali ai giornalisti dell’arco alpino in visita con la Convenzione delle Alpi.

09.06.2018 – Solbica/Stolvizza. Muzeo od tih rozajanskih judi. Koncert ziz koron Anakrousis. Al Museo della gente della Val Resia concerto del gruppo corale giovanile Anakrousis. 

20.05.2018 – Solbica/Stolvizza. Muzeo od tih rozajanskih judi so bile žane z kora TRLCE. Al Museo della gente della Val Resia incontro con il gruppo corale femminile TRLCE di Vrhnika.

22.04.2018 – Solbica/Stolvizza. Muzeo od tih rozajanskih judi. Somo pražantali librin ta-na jera pra Duriha Buttolo. Al Museo della gente della Val Resia  presentazione del libro sulla figura del pievano don Odorico Buttolo.

20.03.2018 –  Solbica/Stolvizza. Muzeo od tih rozajanskih judi. World storytelling day. Pravice za wse. Al Museo della gente della Val Resia  abbiamo ricordato la Giornata mondiale del racconto.

14.08.2017 – Ravanca/Prato di Resia. Evento musicale all’interno del progetto FOLK in TOUR. Una trentina di suonatori di violino in piazza per far festa al suono della “citira”.

07.05-05.06.2016 – Museo Poje. Mostra fotografica “Terremoto in Val Resia”

05.09.2015 – Solbica / Stolvizza. Presentazione CD “TE SOLBAŠKE SVETE WUŽE PO NES/REPERTORIO DI CANTI RELIGIOSI IN RESIANO DELLA COMUNITA’ DI STOLVIZZA IN VAL RESIA”

Cd te solvaske svete wuze

bisercek

Nell’ambito del Festival del Canto Spontaneo 2015  . Bisida, Wüža, Glas/la Parola, il Canto, la Voce – a Stolvizza di Resia, dopo la Santa Messa, si è svolta la presentazione del cd “TE SOLBAŠKE SVETE WUŽE PO NES/REPERTORIO DI CANTI RELIGIOSI IN RESIANO DELLA COMUNITA’ DI STOLVIZZA IN VAL RESIA” realizzato dall’Associazione “Museo della gente della Val Resia” in collaborazione con la Parrocchia di San Carlo Borromeo e l’associazione “don Eugenio Blanchini”. Quest’ultima ha finanziato la realizzazione del cd nell’ambito del suo progetto “Impariamo, parliamo, scopriamo e conserviamo la nostra lingua a scuola, a casa e in chiesa”. Alla presentazione sono intervenuti Sandro Quaglia, Giorgio Banchig, don Gianluca Molinaro, Giovanni Floreani (associazione Furclaps), Luigia Negro e Giuliano Fiorini. Hanno animato la serata Silvana Paletti, Edda Pinzan e Novella Del Fabbro (Carnia)  ed  Anna e Agnese Wedam (Val Canale). Ospite speciale è stata la cantante Ljoba Jenče.

01.08.2015 – Solbica/Stolvizza. Pravica tu-w Puje. Lungo il sentiero Facile abbiamo installato una “pravica” ovvero una favola.

28.03.2015 – RACCOLTA ETNOGRAFICA DI POJE. APERTURA INFOPOINT PROGETTO EUROPEO ITALIA-SLOVENIA ZBORZBIRK E PRESENTAZIONE LIBRO “FIABE RESIANE / REZIJANSKE PRAVLJICE / PRAVICE PO ROZAJANSKIN”.

Pravice po rozajanskin

14.02.2015 – TU-W CARKVË TA-NA SOLBICI. Pražantacjun lïbrina “Ta solbaška cirkuw ano te svete wuže po nes / La chiesa di Stolvizza ed i canti religiosi in resiano”. CHIESTA PARROCCHIALE DI STOLVIZZA. Presentazione del libro “Ta solbaška cirkuw ano te svete wuže po nes / La chiesa di Stolvizza ed i canti religiosi in resiano”.

Ta solbaska cirkow ano te svete wuze po nes

W saböto 14 dnuw favrarja po miši, na ne sëden zvëčara, tu-w carkvë ta-na Solbici jë bil pražanten lïbri, tu ki jë napïsana štorja od te solbaške carkve. Iti din jë bila miša za svetaa Valantïna ano wžë po starin to jë bila, za Solbico, na valïka fjëšta.
Lïbri jë a napïsel Sandro Quaglia Ǵukatöw, ki an dila tu-w asočäcjuni Muzeo od tih rozajonski judi.
Lani no lëto jë bil napïsen iden taki lïbri pa za to ravanško cirköw, ki to jë moti od wsë carkvi tu-w Reziji.
Tu-w lïbrino se mörë lajet karjë ni wridni rači. Se mörë lajet, da kada jë bila norëd ta pyrwa cirköw, ta ki jë bila ta-na Wortë ano iso cirköw jë bila pajala wkrej na valïka pöwadenj lëta 1746. Po isëj jë se pöčala nareet ta nöwa cirköw ta ki jë šćë nešnji din ano isa jë norëd ta-na skali. Tu-w počnet na nï bila teköj jo vïdimo mï mo tu-w lita ni so jo naredili rudi vinčo ano itako pa türen.
W saböto jë römonil nejprit jëro, don Gianluca Molinaro, ki an jë powalili isö lipë dëlo, po njamo Luigia Negro Šimiljonawa, ki na jë rakla da ka dila asočacjuni museo od tih rozajonski judi, ki to so litos dwisti lit ki na jë bila ǵöna orë ano Giorgio Banchig prešident asočacjuni Eugenio Banchini, ki na jë pomoala štampet lïbrin,
Da ka jë tu-w lïbrino jë löpo pokazel ziz litrati ano špjegel Sandro Quaglia Ǧukatow. Se jë molo pa vïdët te stare dokuminte ano reǵištrine, ki se jë doparalo za napïset lïbri.
Ta-na koncy lïbrina so napïsane te carkwonske wuže, ki znomo šćalë nešnji din ano skorë wse ni šćalë se pujajo. Ni so napïsane po nes ano po laški. Za isö dëlo sta pomoala Silvana Paletti Bertulawa ano Renato Quaglia Ǵukatöw.
Iti din jë bila pa Ljoba Jenče ano tu-w zarobit na jë zapëla wužo Sveti Sinti Lawdić.

29.05.2014 – UNIVERSITA’ DI UDINE. CONVEGNO INTERNAZIONALE NELL’AMBITO DEL PROGETTO EUROPEO ITALIA-SLOVENIA ZBORZBIR.

Programma_convegno_Program_posveta maj 2014

18.05.2014 – FROEG BEI ROSEGG / NA BREGU PRI FARI (AUSTRIA) – Handwerkstag: Altes heimlisches Handwerk neu entdecken… / Dan rokodelstva: odkrivajmo staro domače rokodelstvo.

Dan rokodelstva 1

Dan rokodelstva 2

Dan rokodelstva 3

Dan rokodelstva na bregu 4

24.04.2014 – BOVEC (SLOVENIJA) – TAVOLA ROTONDA SUL TEMA “IL PATRIMONIO CULTURALE IMMATERIALE COME POSSIBILITA’ OCCUPAZIONALE”.

Prirocnik     Bovec

09.03.2014 – SOLBICA/STOLVIZZA. PRAŽANTACJUN LIBRINA / PRESENTAZIONE DEL LIBRO “Venzone in guerra”

Venzone in guerra

22.02.2014 – VENZONE / PÜŠJA VES. PRAŽANTACJUN LIBRINA / PRESENTAZIONE DEL LIBRO “La pieve della Val Resia”

Copertina-guida-mostra-2013-santuario Zupnjiska cirkow

11-12.10.2013 – KRANJ (SLOVENIJA). ZBOROVANJE SLOVENSKEGA MUZEJSKEGA DRUŠTVA. Riunione dell’Associazione Museale Slovena. Durante l’evento sono state presentate anche le attività dell’Associazione Culturale “Museo della Gente della Val Resia” e del Circolo Culturale Resiano “Rozajanski Dum”.

Prvi del zborovanja v občinski stavbi / Prima parte dell’assemblea nella sala del municipio di Kranj.

Kranj 1

Drugi del zborovanja na sedežu kranjskega muzeja / Seconda parte dell’assemblea nella sede del museo di Kranj.

Kranj 2

V tem delu sta prestavili svoje delovanje Luigia Negro (kulturno društvo “Rozajanski Dum” in kulturno društvo “Muzej rezijanskih ljudi) in Milvana Arko Pijevac (Hrvaško muzejsko društvo). Predstavila ju je predsednica slovenskega muzejskega društva Verena Štekar Vidic. / In questa parte dell’assemblea sono intervenute Luigia Negro (presentazione delle attività del Circolo Culturale Resiano “Rozajanski Dum” e dell’Associazione Culturale “Museo della Gente della Val Resia”) e Milvana Arko Pijevac (Associazione museale croata). Sono state presentate da Verena Štekar Vidic, presidente dell’Associazione Museale Slovena.

Kranj 3

Nova razstava v muzeju. / La nuova esposizione museale.

Kranj 4

Kranj 5

Kranj 6

Kranj 10

Kranj 11

09.08.2013 – SOLBICA / STOLVIZZA – “TU-W WASY SE PRAVI PRAVICA” –  “IL BORGO VES RACCONTA UNA FAVOLA”. INAUGURAZIONE DEL PERCORSO.

W petek 9 dnuw avošta na ne 6 populdnë tu-w Wasy ta-na Solbici jë bila pražantala ta nöwa pot ziz pravico od patalïna, lisïce ano uka. So romonïli Giancarlo Quaglia ano Giuliano Fiorini, ka to jë prešident ano segretari od asočacjuni “ViviStolvizza” ano Luigia Negro, prešïdent od asočacjuni “Muzeo od tih rozajanskih judi” ano od čirkola “Rozajanski Dum”. Ise dvi asočacjuni so organizali iso rič. Iti din to pravilo pravice pa Silvana Paletti, po nes, ano Luisa Cher z Barda po njy, ki to jë den slavinski djalët teköj neš. Po isëj poti se mörë vïdët kwadrine ki jë naredila Erica Fabris. Iti din pravica jë se rakla po solbaški, po laški, po slavinski standard ano pa po niški. Venerdì 9 agosto verso le ore 18.00 abbiamo inaugurato in nuovo percorso dedicato alle favole. Il racconto, tratto dalla tradizione locale, ha come protagonisti il gallo, la volpe ed il lupo. All’inaugurazione sono intervenuti Giancarlo Quaglia e Giuliano Fiorini, presidente e segretario dell’associazione “ViviStolvizza” e Luigia Negro, presidente dell’associazione “Museo della Gente della Val Resia” e del Circolo Culturale Resiano “Rozajanski Dum”, organizzatori dell’evento. Ad arricchire ulteriormente l’evento sono intervenute Silvana Paletti e Luisa Cher da Lusevera/Bardo, che ha proposto nel dialetto sloveno di Lusevera alcuni brevi racconti. Il percorso, arricchito dalle belle immagini realizzate da Erica Fabris, si snoda lungo le vie del borgo Ves, il borgo originario di Stolvizza. La narrazione della favola si è svolta, davanti ad un numeroso pubblico di piccoli e grandi, nel dialetto locale con traduzione in italiano, sloveno e tedesco.

Copia di Pravica 3

Copia di pravica 7

Copia di pravica 14

05.08.2013 – RAVANCA/PRATO – APERTURA MOSTRA E PRESENTAZIONE DEL LIBRO “LA PIEVE DELLA VAL RESIA – Da qui non andare via senza recitare l’Ave Maria – Un santuario mariano ai piedi del Canin”

W pondijek 5 dnuw avošta na ne 8 zvëčara tu-w carkvë ta-na Ravaci jë bil pražanten lïbri “La pieve della Val Resia – Da qui non andare via senza recitare l’Ave Maria – Un santuario mariano ai piedi del Canin”. Lïbri so a naredili cirkow ta-na Ravanci, asočacjun “Muzeo od tih rozajanskih judi” ano asočacjun “don Eugenio Blanchini”. Iti din so römunili: jëro, don Gianluca Molinaro, mons. Lorenzo Caucig, šïndik, Sergio Chinese, Luigia Negro Ojskina Šimiljonawa, prešident od asočacjuni “Muzeo od tih rozajanskih judi” ano Giorgio Banchig, prešident od asočacjuni “don Eugenio Blanchini”. Od lïbrina ano od kazanja jë römonil Sandro Quaglia od asočacjuni “Muzeo od tih rozajanskih judi” ki an jë naredil nejvinčë dëlo. Tu-w rivet Catia Quaglia Bidrinawa jë lajala ne par racjun, ki so tu-w lïbrino:  Ma dušïčica na dajë glorjo Göspudu” (Magnificat), Kredö  ano Slatko paž. Lunedì 5 agosto alle ore 20 nella pieve di Prato è stato presentato il libro “La pieve della Val Resia – Da qui non andare via senza recitare l’Ave Maria – Un santuario mariano ai piedi del Canin”, realizzato dalla Pieve di Resia, dall’Associazione Culturale “Museo della Gente della Val Resia” e dall’Associazione “Don Eugenio Blanchini”. All’evento, al quale ha preso parte un folto pubblico, sono intervenuti: don Gianluca Molinaro, parroco di Resia, mons. Lorenzo Caucig, abate di Moggio Udinese, Sergio Chinese, sindaco di Resia, Sandro Quaglia curatore del libro e della mostra, Luigia Negro, presidente dell’Associazione Culturale “Museo della Gente della Val Resia” e lo storico Giorgio Banchig, presidente dell’Associazione “don Eugenio Blanchini”. A conclusione sono state lette, da parte di Catia Quaglia, le preghiere: Ma dušïčica na dajë glorjo Göspudu” (Magnificat), Kredö (Credo) ano Slatka paž (L’eterno riposo).

Copia di Copertina guida mostra 2013 - santuario Copia di Copia di Copertina guida mostra 2013 - santuario

01.06.2013 – SOLBICA/STOLVIZZA – PRESENTAZIONE DEL LIBRO PER BAMBINI “DILA TU-W REZIJI”

W saböto 1 din jünja na ne štiri populdnë tu-w muzeo od brüsarja ta-na Solbici jë bil pražanten lïbri za otroke “DILA TU-W REZIJI”, ki jë naredila noša asočacjun. So romonïli: Sandro Ǵukatow, ki an jë naredil lïbri, Cristina Buttolo, ašešor za kultüro, Ǧwen Ojska, prišident od brüsarjow, Luuǵica Ojskina, prešident od muzeo od tih rozajonskih judi, profesör Matej Šekli ano profesör Roberto Dapit. Je zarobila ziz no lipo poezijo Silvana Bertulawa. Sabato 1 giugno alle ore 16.00 nel Museo dell’Arrotino a Stolvizza di Resia è stato presentato il libro edito dalla nostra associazione “DILA TU-W REZIJI”. Sono intervenuti: Sandro Quaglia, curatore della pubblicazione, Cristina Buttolo, assessore alla cultura del Comune di Resia, Giovanni Negro, presidente del Comitato Associativo Monumento all’Arrotino, Luigia Negro, presidente dell’Associazione culturale “Museo della Gente della Val Resia”, il prof. Matej Šekli, docente all’Università di Ljubljana, il prof. Roberto Dapit, docente all’Università di Udine, gli artisti curatori delle illustrazioni e della grafica e, infine, con una poesia realizzata per l’occasione, Silvana Paletti.

Presentazione

18.05.2013 – KANAL OB SOČI (SLOVENIJA) – INCONTRO DI LAVORO DEI PARTNER DEL PROGETTO EUROPEO ITALIA-SLOVENIJA ‘ZBORZBIRK’

W saböto 18 dnuw maja tu-w Kanalo ob Soči so se nalëzli itï ka so tu-w proǵëto ZborZbirk. Iti din se jë pražantalu pa dëlu od naše asočacjuni anu ito od muzea od brüsarjow. Sabato 18 naggio si è svolto a Kanal ob Soči, in Slovenia, l’incontro di lavoro dei partner del progetto europeo ‘ZborZbirk’ per discutere sul progetto in corso e le varie attività previste nello stesso. All’incontro hanno partecipato anche esponenti dell’Associazione Culturale “Museo della Gente della Val Resia” e del C.A.M.A. presentando la propria attività.

Sandro Quaglia

26.03.2013 – RATEČE (SLOVENIJA) – INCONTRO DI LAVORO DEI PARTNER DEL PROGETTO EUROPEO ITALIA-SLOVENIJA ‘ZBORZBIRK’

Martedì 26 marzo si è svolto a Rateče in Slovenia l’incontro di lavoro dei partner del progetto europeo ‘ZborZbirk’ per discutere sul progetto in corso e le varie attività previste nello stesso. All’incontro hanno partecipato anche esponenti dell’Associazione Culturale “Museo della Gente della Val Resia”.

29.12.12. SOLBICA/STOLVIZZA. CONCERTO NAŠE STARE WUŽE NELL’AMBITO DEL CARTELLONE “NATIVITAS”

La cantante Ljoba Jenče e Sandro Quaglia

Ljoba Jenca in Sandro Quaglia v cerkvi na Solbici 29.12.2012

25.10.12. NOVA GORICA. PRESENTAZIONE PROGETTO EUROPEO ZBOR/ZBIRK

VABILO_ZBORZBIRK

AGOSTO 2013. KÏKEJ PRAVI PRAVICO / IL BORGO KIKEJ RACCONTA UNA FAVOLA.

Pravica 1

Pravica 2

AGOSTO 2012. MOSTRA ETNOGRAFICA “ŠKULA ANU ŠKOLERJI TU-W REZIJI –LA SCUOLA E GLI SCOLARI A RESIA”

23.06.12. ZBILJE – MEDVODE (SLOVENIA). FUOCHI DI SAN GIOVANNI.
È intervenuto il poeta Renato Quaglia ed il Gruppo Folkloristico “Val Resia”. Tu-w Zbilje jë bil kris za Sin Ǧwana. So bili ti rozajanski plesawci nu citirawci anu Renato Quaglia.

Febbraio – Marzo 2012 – VILLA MANIN DI PASSARIANO (UD) – MOSTRA ETNOGRAFICA “GLI ARROTINI DELLA VAL RESIA – TI ROZAJANSKI BRÜSARJI”

Associazione Culturale Museo Della Gente Della Val Resia

Via Udine, 12 - 33010 Resia/Rezija (UD)
tel./fax. +39 0433 53428
e-mail: info@rezija.com
P.IVA: 02602880300 - C.F.: 93009830303