Rezija - Resia

cultura e tradizioni

Mostre

2014
Il recupero degli arredi tradizionali – Il cassone dotale / bank 
Presso gli spazi museali dell’Associazione, a San Giorgio di Resia, nel 2014 è stato possibile visitare la  mostra “Il recupero degli arredi tradizionali – Il cassone dotale”. Gli oggetti protagonisti della mostra etnografica sono stati  i cassoni dotali, mentre lo studio etnologico preparatorio si è concentrato soprattutto sulle tecniche di decorazione degli stessi. Questi cassoni dotali erano, nei secoli passati, i mobili maggiormente diffusi nelle case della Val Resia ed erano ritenuti indispensabili per fondare un nuovo focolare. I cassoni della Val Resia hanno forme e dimensioni diverse. Le tipologie più piccole e semplici, in origine, venivano utilizzate nell’ambiente domestico per conservare  i cereali e le granaglie (più tardi soprattutto la farina sia quella di frumento che quella di granoturco). Le casse più grandi e maggiormente decorate erano destinate a contenere i corredi nuziali e trovavano posto nelle camere da letto. Questi manufatti di modeste dimensioni hanno, in genere, il fronte, i fianchi ed il coperchio dipinti da uno strato sottile di colore che contribuisce ad impreziosirli. L’uso della pittura nella decorazione del mobile nasce e si sviluppa, come elemento decorativo, con ogni probabilità anche in Val Resia già dal XVI secolo come emerso dallo studio di alcuni atti notarili (soprattutto inventari) di quel periodo. I mobili dipinti come dimostrano alcuni bozzetti d’archivio ritrovati a Resia costituiscono un filone artistico che, alla fine del XVIII secolo, diventò appannaggio anche degli artigiani locali.

Wbranit te stare rëči – bänk od nuvïče
Tu-w Reziji nur noga tïmpa wsaka väs skorë mëla tïšlarja anu isi človëk jë narejal skorë wsö itö, ka jë bilu trëbë mët tu-w dumo anu tu-w planïni. Wsaka hïša jë morala mët tu-w jispi već riči: stole, mïze, tawle, klupe, pulïce anu pa itö ka so doparalu wsaki din tej:  te lësane pïnje, ćavörje/sele, süje, däske za prät anu šćë drügë. Pa tu-w ćanibi jë bilu kej lipaga narëd ziz lëson tej: kove, zibile anu bankavi.
Na vïdanjë jë bilo već sjort bankuw. Ti bojë mali bankavi so bili za žitu, oves, ašpren anu jëjdo, döpö pa za muko. Ti vinči bankavi so bili doparani za doto anu ni so bili pa pofarbani. Isï zadnji, ka to so ežimplinavi za pokazat, da kaku ni nïso namulinani wse par, so na vïdanjë pa za pokazat da kaku sam tïšlar jë dëlal anu ko jë mël trëbe za je naredit. Itaku se mörë vïdët te stare imprëste od tišlarja tej: te male anu te vilïke plane, plane te za moronawat, nabusce, wsake sjort pïl, marse, rašpe, klïšća anu pa škalpele. To jë wžë karjë lit ka näš muzeo sprawja te stare imprëste aliböj orodja po starin za në zabit da kaku so žïvili tu-w Reziji naši jüdi. To šköda nahat da to bodi wsö vijanu, so ma štimät te stare rëči aliböj je dät tu-w muzeo zawöjo ka isï to so naši köranavi, na stujmö ji zabit zajtö ka to so pa spomänj od naših starih.

 

2012
Gli arrotini della Val Resia – Ti rozajanski brüsarji
La mostra è stata in esposizione a Villa Manin di Passariano (Codroipo) nei mesi di febbraio e marzo 2012. È stato realizzato anche un apposito catalogo.

Kazanjë jë bilu na vïdanjë tu-w vili Manin tu-w Pasarjano favrarja anu marča 2012. Za isö kazanjë jë bil narëd pa katalogo.

2010
La scuola e gli scolari a Resia/Škula anu školeriji tu-w Reziji
La mostra è stata allestita a Resia, presso il Centro Culturale “Rozajanska kulturska hiša”, nel mese di agosto 2010 e a Malborghetto, nel Palazzo Veneziano, dal 2 aprile al 31 maggio.  

Kazanjë jë bilu na vïdanjë tu-w ti Rozajanski kultürski hïši tu-w Varkoti avošta 2010 anu tu-wnë w Malborghetto od 2 dni avrïla dardu wärh maja 2011.

 

1999
Le fornaci in Val Resia
La mostra è stata organizzata in collaborazione con il Circolo culturale resiano “Rozajanski Dum” nel mese di agosto. Erano esposti immagini fotografiche di ciò che resta delle fornaci presenti sul territorio e testi esplicativi. A scopo didattico-illustrativo era stata inoltre realizzata una fornace dalle dimensioni reali.

Za isö kazanjë jë pomagal pa čirkolo Rozajanski Dum ano to jë bilu na vïdanjë avošta. So bili litratavi od furnažov anu njeh štorja. Jë bil pa narëd dan furnaž za pokazat, da kaku to jë se dëlalu.

 

1998
La tessitura in Val Resia
La mostra, allestita nel mese di agosto, ha presentato tessuti e abbigliamento della valle.

Kazanjë jë bilu avošta anu na vïdanjë jë bilu ubličïlu anu pärt od naše dulïne.

 

 

Associazione Culturale Museo Della Gente Della Val Resia

Via Udine, 12 - 33010 Resia/Rezija (UD)
tel./fax. +39 0433 53428
e-mail: info@rezija.com
P.IVA: 02602880300 - C.F.: 93009830303